Marcel Ostertag

La passione non passa mai di moda.

La danza mi ha insegnato molto sulla disciplina e questo si riflette anche nel mio lavoro di stilista di moda. Credo che nella vita sia importante concentrarsi sui propri sogni. Il mio sogno è sempre stato il mondo della moda e mi sono impegnato per arrivarci, nonostante avessi intrapreso un'altra carriera: sentivo il bisogno di farlo.

Trovo importante attraversare la vita a occhi aperti. Traggo ispirazione soprattutto da ciò che vedo per le strade di Berlino.
Tuttavia il fashion design non vive di sola ispirazione. Occorre passione, ma anche una solida formazione. 

"Creo ciò che voglio e come voglio"

Disegno tutto a mano e ho un approccio molto concreto ai miei progetti, del tipo vecchia scuola. Per me si tratta di una sorta di processo meditativo e non amo farlo al computer.

In fatto di materiali sono molto esigente, per cui dedico molto tempo alle fiere di tessuti, perché è il tessuto che fa la differenza. La qualità è determinante se desideri che il tuo cliente non solo abbia un bell'aspetto, ma si senta anche a suo agio.

Presto grande attenzione anche ai dettagli, che considero fondamentali, perché sono i dettagli a rendere eterna la mia collezione. Considerato il numero limitato di capi di ogni collezione si potrebbe pensare che lavoro solo per una nicchia. In realtà io lavoro per persone che amano la qualità, che apprezzano l'attenzione per i dettagli e che indossano volentieri capi che solo pochi altri indossano.    

 

Il mio lavoro mi regala la più grande soddisfazione nella vita. Quando ricevo un capo finito dal sarto, devo provare la stessa emozione di un artista che osserva la sua scultura finita.

L'ho disegnato, ho scelto i tessuti, ho creato il motivo della stampa - e infine osservo come tutto si fonde e prende vita. Questa è la mia passione, la mia vita, la mia arte.